UTILIZZO ACQUA POTABILE


Utilizzo-acqua-potabile


AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER L’AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA DEL COMUNE DI SILVANO D’ORBA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2016/2017 E 2017/2018 Codice CIG:6747392C03 CPV: 55512000 – 2


Ai sensi dell’art. 36 del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 e del Documento di Consultazione ‘Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici’, elaborato dall’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), il Comune di Silvano d’Orba, procede alla presente indagine di mercato al fine di individuare gli operatori economici, da invitare a procedura negoziata, indetta con determinazione n. 48 del 6 luglio 2016, finalizzata all’affidamento del servizio di ristorazione scolastica per gli anni scolastici 2016/2017 e 2017/2018.

Si sottolinea che gli affidamenti e l’esecuzione dei servizi secondo le procedure semplificate di cui al citato art. 36 postulano il pieno rispetto dei principi enunciati dall’art. 30 comma 1 del Codice dei contratti di concessione e di appalto e devono assicurare l’effettiva possibilità di partecipazione delle microimprese, piccole e medie imprese.

Il presente avviso è dunque diretto a promuovere le manifestazioni di interesse degli operatori economici che, essendo in possesso dei requisiti di seguito prescritti, sono interessati ad essere invitati alla suddetta procedura.

La manifestazione di interesse ha il solo scopo di comunicare al Comune di Silvano d’Orba  la disponibilità ad essere invitati a presentare offerta. Con il presente invito, pertanto, non è indetta alcuna procedura di gara.

1) OGGETTO DELL’APPALTO:

Servizio di ristorazione scolastica.

CATEGORIA: 17 – Servizi alberghieri e di ristorazione – CPC 64

CPV: 55512000 – 2  “Servizi di mensa scolastica”.

L’appalto ha per oggetto la gestione del servizio di ristorazione in favore degli alunni e degli insegnati aventi diritto al pasto, per la scuola dell’infanzia e dell’obbligo del Comune di Silvano d’Orba, nonché, a richiesta, dei pasti destinati ad altra tipologia di utenti (altri servizi educativi e scolastici) così come descritto nel Capitolato Speciale, da effettuarsi mediante produzione dei pasti presso il centro di cottura della Stazione Appaltante.

Si specifica che il Servizio di Ristorazione Scolastica in parola prevede la preparazione ed il trasporto dei pasti mediante il sistema del “legame differito-caldo”, in multirazione, presso il plesso scolastico, la fornitura di diete personalizzate, la gestione del servizio di refettorio, la distribuzione con scodellamento dei pasti agli utenti, lo sbarazzo e la pulizia dei refettori e dei locali accessori, il ritiro dei contenitori sporchi, nonché la fornitura degli utensili e delle attrezzature per la distribuzione e la fornitura delle stoviglie per il pranzo e degli altri materiali necessari alla preparazione dei tavoli da pranzo nei refettori e la pulizia delle attrezzature e dei locali.

La ditta aggiudicataria deve essere dotata di un proprio autonomo centro di cottura con capacità di produzione adeguata all’entità del presente appalto, provvisto di relativo locale di stoccaggio merci, che deve necessariamente essere ubicato ad una distanza tale da consentire un tempo di consegna dei pasti non superiore a 30 minuti

 2) CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO:

Si fa riferimento al Capitolato speciale descrittivo e prestazionale, approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 31 del 5 luglio 2016.

Per un approfondimento delle condizioni del contratto è possibile fare richiesta del capitolato stesso ai contatti di cui al successivo punto 10).

 3) IMPORTO DEL SERVIZIO:

L’importo presunto del contratto, posto a base di gara, è pari ad euro € 105.600,00 IVA esclusa, calcolato con riferimento al numero medio complessivo di pasti che si prevede indicativamente di erogare nei due anni di durata del contratto (11.000 pasti annui x 2 = 22.000) e al prezzo unitario del pasto a base di gara (€. 4,80).

 4) DURATA DEL SERVIZIO:

Il contratto avrà una durata di due anni scolastici: 2016/2017 e 2017/2018.

 5) LUOGHI DI ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO:

Si fa riferimento al Capitolato speciale descrittivo e prestazionale, ed in particolare agli artt. 5 e 7 del medesimo

 6) SOGGETTI AMMESSI E REQUISITI DI PARTECIPAZIONE:

Saranno ammessi alla procedura negoziata i soggetti di cui all’art. 45 del D.Lgs. 50/2016.

Non è ammessa la partecipazione di concorrenti per i quali sussistano le cause di esclusione di cui all’art. 80 del Codice.

Ai sensi dell’art. 83, comma 5, del D.Lgs. 50/2016, ed al fine di assicurare che il soggetto ammesso alla gara possegga i necessari requisiti di solidità ed esperienza in relazione alla particolarità del servizio in concessione, dovrà dichiarare che l’impresa o l’associazione ha avuto negli ultimi tre esercizi (2013, 2014 e 2015), un fatturato minimo annuo medio di impresa non inferiore a € 150.000,00, derivante da attività del tipo (ristorazione scolastica) di quelle previste dal bando.

 7) MODALITA’ E TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

L’operatore economico interessato deve produrre l’istanza, redatta in conformità al contenuto del modello A, allegato al presente avviso, sottoscritta dal legale rappresentante, con allegata fotocopia semplice di un documento di validità del sottoscrittore ai sensi del DPR 445/2000 e s.m.i., contenente, l’attestazione che nei confronti dell’impresa non esistono cause di esclusione dalla partecipazione alle procedure di affidamento di appalti pubblici di servizi di cui all’art. 80 del D.Lgs. 50/2016.

Le dichiarazioni di interesse devono pervenire, a pena di esclusione dalla successiva procedura, entro le ore 12,00 del giorno giovedì 21 luglio 2016 al protocollo del Comune di Silvano d’Orba, P.za Cesare Battisti 25, 15060 Silvano d’Orba (AL) anche a mezzo posta elettronica certificata (sildor@pec.it).

Il recapito tempestivo dell’istanza rimane in ogni caso ad esclusivo rischio del mittente; la stazione appaltante non è tenuta ad effettuare alcuna indagine circa i motivi di ritardo nel recapito della stessa.

 8) PROCEDIMENTO PER LA SELEZIONE DELLE ISTANZE

Saranno invitati alla procedura negoziata tutti i soggetti che, entro il termine e nelle forme precisate al precedente art. 7, avranno presentato la manifestazione di interesse (Modello A – fac simile di dichiarazione).

Nel caso pervengano meno di 5 dimostrazioni di interesse entro la data fissata dal presente avviso, la Stazione Appaltante deciderà, in base al numero delle manifestazioni di interesse ed ai principi comuni (economicità, efficacia, tempestività, effettiva contendibilità degli affidamenti …), se invitare unicamente  i soggetti che avranno presentato domanda oppure se procedere alle ulteriori fasi della procedura di affidamento individuando direttamente i concorrenti da invitare.

9) RICHIESTA DI OFFERTA

Successivamente al ricevimento delle domande, la Centrale Unica di Committenza provvederà all’invio della lettera di invito con l’indicazione delle modalità di presentazione delle offerte e gli elementi di valutazione ed ai fattori di ponderazione stabiliti nel disciplinare di gara.

 10) ULTERIORI INFORMAZIONI E CONTATTI

Il Comune di Silvano d’Orba si riserva la facoltà di sospendere, modificare, annullare o revocare la procedura relativa al presente avviso e di non dare seguito all’indizione della procedura negoziata per sopravvenute ragioni di interesse pubblico, senza che ciò comporti alcuna pretesa da parte degli operatori economici che hanno manifestato interesse ad essere invitati alla procedura negoziata.

Il trattamento dei dati inviati dai soggetti interessati si svolgerà conformemente alle disposizioni contenute nel D.Lgs 196/2003 e s.m.i. per finalità unicamente connesse alla procedura in oggetto.

Contatti: Segretario Comunale dott. Pier Giorgio Cabella (oppure Ragioniera Carla Guineri) e.mail: sildor@tin.it telefono: 0143841491.

Il Responsabile del Procedimento

f.to Dott. Pier Giorgio Cabella


Zero Slot


slot


IMU TASI 2016


 

IMU

 

TASI

 

 


IMU-TASI


 

Calcola I.M.U.- T.A.S.I.

Manuale per il calcolo e la corretta compilazione (esempio)


Sorveglianza della diffusione di Ambrosia Artemisiifolia L. per la prevenzione delle allergie correlate


I risultati del monitoraggio pollinico attivato in questi ultimi anni dall’ARPA Piemonte evidenziano che la specie Ambrosia Artemisiifolia L. è diffusa su tutto il territorio piemontese. Si tratta di una pianta di origine americana la cui presenza in zone incolte, aree dismesse, cigli stradali o ferroviari, causa allergopatie da polline quali riniti, congiuntiviti e bronchiti asmatiche. L’aumento di pollinosi da Ambrosia Artemisiifolia L. è quindi segnalato fra i rischi emergenti in sanità pubblica ed è evidenziato anche nel Piano Regionale di Prevenzione 2010-2011.
Al fine di prevenire la dispersione del polline, la Regione ha inviato ai Comuni e ai Dipartimenti di Prevenzione delle ASL la Circolare prot. 10851/DB2001 del 13/04/2011 contenente informazioni sulle caratteristiche della pianta, criteri per il contenimento mediante verifica delle aree infestate e predisposizione di ordinanze per le operazioni di sfalcio da parte di soggetti sia pubblici che privati.
Nel 2011 è stato istituto un gruppo di lavoro regionale per lo studio di una specie di Ambrosia con caratteristiche biochimiche diverse da quella originaria americana e di cui non si conosce ancora l’effettiva diffusione e distribuzione geografica sul territorio piemontese.
In questa sezione è possibile visualizzare la circolare regionale e scaricare materiali informativi e di approfondimento.

Circolare regionale prot. 10851/DB2001 del 13/04/2011: Prevenzione delle allergopatie da Ambrosia Artemisiifolia L. in Piemonte

Opuscolo “Attenzione all’ambrosia”: note informative per evitare l’allergia

 

Ambrosia artemisiifolia L. in Piemonte: un problema emergente. Distribuzione geografica, livelli di polline in atmosfera ed effetti sulla salute (2008)

Seminario “Ambrosia artemisiifolia L. in Piemonte: un problema emergente. Distribuzione geografica, livelli di polline in atmosfera ed effetti sulla salute” (19 febbraio 2008)

Ambrosia artemisiifolia L. e la letteratura: le relazioni con i parametri ambientali (G. Berti)

 

Il quadro delle allergopatie correlate ad Ambrosia in Piemonte: i dati della Rete Regionale di Allergologia (M. Calamari, M. Galimberti)

 

Ambrosia artemisiifolia L. dai dati del monitoraggio aerobiologico della rete ARPA Piemonte (M.R. Cesare)

 

Ipotesi di contenimento di Ambrosia artemisiifolia L. (C. Patracchini)

 

Ambrosia artemisiifolia. Riconoscimento, biologia e diffusione (A.A. Saglia)

Avviso TOSAP 2016


Tosap-2016


ATTENZIONE ALLE TRUFFE


 

 

 

Avviso Furti A3  Avviso Furti A4


Comunicato


Comunicato-Fondazione-CRA


AVVISO TRUFFE ACQUA


Acquedotto