Presentazione de “L’Armanàculu d’Sirvòu” 2024

Lo storico calendario in dialetto Silvanese, edito dal Circolo Culturale “Ir Bàgiu”, compie quest’anno 25 anni, “le nostre nozze d’argento con il paese di Silvano d’Orba”


È stato presentato nel pomeriggio di venerdì 27 ottobre 2023, presso la Sala Consiliare del Comune di Silvano d’Orba, alla presenza di un numeroso pubblico, “L’Armanàculu d’Sirvòu” 2024, ovvero il tradizionale calendario dialettale del Circolo Culturale Silvanese “Ir Bàgiu”, che quest’anno rappresenta la 25° edizione.

«Con “L’Armanàculu d’Sirvòu” 2024», ha detto Giovanni Calderone, uno degli autori dell’opera, «noi del Circolo festeggiamo le “nozze d’argento” con il paese di Silvano d’Orba!». Quindi, coadiuvato da Giampiero Pesce e da Marco Perasso, gli altri due autori, ha poi proseguito con una breve presentazione degli argomenti toccati nei vari mesi.

Il calendario verte sui due antichi mestieri: l’uccisione del maiale, la formazioni dei salami e la conservazione della carne; il costruttore di botti. Lavori importanti per il passato. Vi è poi la storia del soldato Silvanese, Agostino “Tino” Antonio Ferrari e un ricordo di Giampiero Sommo, emigrante Silvanese negli Stati Uniti, che ha sempre mantenuto un legame profondo con il paese. Il tutto, come sempre, corredato da vecchie foto e cartoline

Durante la presentazione sono anche intervenuti il Sindaco di Silvano d’Orba, Giuseppe Coco, poi Paolo Bavazzano, Presidente dell’Accademia Urbense di Ovada, e Claudio Passeri, Presidente del Circolo “Ir Bàgiu”.

Prendendo spunto dai contenuti del calendario, si è poi proceduto alla commemorazione di Agostino “Tino” Antonio Ferrari, morto e disperso, insieme a più di 1500 prigionieri italiani, nell’affondamento della nave inglese “Laconia”, durante la Seconda Guerra Mondiale. Il lavoro è frutto della collaborazione tra il Circolo “Ir Bàgiu” e l’Accademia Urbense, sebbene si debba a Piero Giorgio Fassino, dell’Accademia, l’attività di ricerca. È stata quindi consegnata alla sorella di “Tino”, Jolanda Ferrari, una targa in ricordo del fratello scomparso.

Ha infine avuto luogo l’assegnazione di un riconoscimento a due artigiani, esperti in antichi mestieri, ormai rimasti solo nella memoria e nei racconti. Si tratta di Giovanni Sommo, detto “Nani u Tròcia”, esperto macellaio di maiali, e Franco Scalzo, detto “Francu Pajëi”, ultimo “Sibrò [ovvero costruttore di botti] di Silvano d’Orba. A loro due è stata consegnata una pergamena di diploma, come ringraziamento da parte del Circolo, ma in rappresentanza di tutta la Silvanesità che il Circolo medesimo rappresenta.

“L’Armanàculu d’Sirvòu” 2024 è disponibile presso l’edicola di Silvano d’Orba. Per maggiori informazioni, è disponibile il sito www.irbagiu.it.


Eventi storico-culturali – estate 2023

Si riporta il calendario generale degli eventi – previsti per l’estate 2023 – dell’Associazione Culturale “Circolo Dialettale Silvanese Ir Bàgiu” di Silvano d’Orba.

Gli eventi indicati sono realizzati in collaborazione con il gruppo “Amici della Pieve”, con l’Associazione Vivimonferrato e con l’Amministrazione Comunale di Silvano d’Orba.

Per ogni evento verrà diffusa una locandina – riportata, di volta in volta, qui di seguito – con maggiori chiarimenti ed eventuali variazioni.

La Pieve di Prelio: l’antica casaforte, lo sviluppo e le opere dell’Ottocento

VENERDÌ 5 AGOSTO 2022, alle ore 20:30

presso la

Frazione Pieve Superiore di Silvano d’Orba, nella suggestiva cornice dell’antica aia,

avrà luogo la conferenza

La Pieve di Prelio: l’antica casaforte, lo sviluppo e le opere dell’Ottocento


Durante la conferenza avrà luogo un commento al romanzo storico di Giampiero Pesce «IN PUNTA DI PENNELLO» che racconta le vicende e le passioni estive vissute nella splendida cornice di Silvano e il suo magnifico Castello nel lontano 1785.

Interverranno:

  • Giuseppe Coco, Sindaco di Silvano d’Orba;
  • Claudio Passeri, Presidente Circolo “Ir Bàgiu”;
  • Giovanni Maria Calderone, storico e relatore del Circolo “Ir Bàgiu”.
  • Michele Dellaria, architetto;
  • Giampiero Pesce, storico del Circolo “Ir Bagiu“, autore del romanzo In punta di pennello.

Promosso da:

Associazione Culturale «Circolo Dialettale Silvanese “Ir Bàgiu”» e Comune di Silvano d’Orba.

Inoltre:

Sarà attivo il servizio navetta da Viale Papa Giovanni XXIII alla Frazione Pieve [andata e ritorno], dalle ore 20.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, per maggiori informazioni consulta la cookie policy. Privacy e cookie policy (apri in nuova finestra)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi